La Cavalla Storna

le singolari circostanze della sua scoperta: "sono entrato in contatto casualmente con Bruno Gobbi, un manager conosciuto in Romagna per essere stato direttore della associazione degli albergatori di Cesenatico. Mi ha rivelato il segreto che la sua famiglia conserva con trepidazione da generazioni. Ad uccidere Ruggero Pascoli fu il suo trisnonno e il delitto non avvenne per motivi politici come i processi avevano adombrato ma per vendicare un abuso sessuale compiuto dal Pascoli nei confronti della giovane moglie dell'autore della imboscata".“

Potrebbe interessarti: https://www.forlitoday.it/cronaca/dopo-152-anni-risolto-il-mistero-della-cavallina-storna-se-ne-parla-a-salotto-blu.html


Stampa   Email

Related Articles