Se muoio sopravvivimi con tanta forza pura (Pablo Neruda)

E' quel che è (Erich Fried)

Gazzella dell'amore imprevisto (F. Garcia Lorca)

In questa notte d’autunno  (Nazim Hikmet)

Confessioni di un teppista (Sergej Aleksandrovič Esenin)

Arrivederci, amico mio, arrivederci  (Sergej Aleksandrovič Esenin)

Ricordando Guillen (Mariana Yonusg Blanco)

Questo vogliamo (Mariana Yonusg Blanco)

Venere Anadiomene (Arthur Rimbaud)

Dal vetro sporco della mia auto (Arthur Rimbaud)

L'addormentato della valle (Arthur Rimbaud)

L'albatro (Charles Beaudelaire)

La fame (Laurence Binyon)

Canto di un'amata (Bertold Brecht)

Chi sta in alto dice: pace e guerra  (Bertold Brecht)

Scacchi (Jorge Luis Borges)

I giusti (Jorge Luis Borges)

La poesia ho infilato al ramo (Evgenji Evtusenko)

Oggi (Humberto Ak'Abal)

Una poesia è una città ( Charles Bukowski)

La speranza è un essere piumato (Emily Dickinson)

Dico (Jorge Debravo)

Colui che il mio nome rinchiude (Rabindranath Tagore)

I bambini s'incontrano (Rabindranath Tagore)

Histrion (Ezra pound)

Solitudine ( Rainer Maria Rilke)

La sera ( Rainer Maria Rilke)_

Sognai la mia genesi (Dylan Thomas)

Ventiquattro anni (Dylan Thomas)

Mercoledì delle ceneri (Thomas Stearns Eliot)

Gerontion (Thomas Stearns Eliot)

Canzone (Allen Ginsberg)

Qualche parola su me stesso (Vladimir Majakovskij)

Eppure  (Vladimir Majakovskij)

Agli animali (Wystan Hugh Auden )

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.